Siria: Continuiamo a portare la fiamma dell’amore

2 Maggio 2014

Dai GMU di Damasco, 1° maggio 2014

“Un saluto di pace dei GMU della Siria per i giovani radunati in Africa!

Dopo che abbiamo seguito il Collegamento oggi (Sharing with Africa), ci è venuto spontaneo scrivervi le nostre impressioni:

  • Ho sentito molto forte la voglia di conoscere di più la cultura africana, perché come sapete noi stiamo vivendo in uno stato di guerra con tanti migrazione, e nonostante tutto questo sento un desiderio più forte di costruire ponti di fratellanza con paesi che vivano nella sofferenza o nella guerra come noi, facendo di più attività che contribuiscano per realizzare il mondo unito. (Suheir)
  • Voglio ringraziarvi per questi momenti che ci fanno vivere insieme attraverso questo collegamento che è stato molto impressionante. Tutta l’unità nel vivere questa avventura divina. (Nadine)
  • Questo collegamento mi ha dato l’amore e la certezza per continuare a costruire ponti di fratellanza anche in questa situazione di guerra. Uno sempre (Marlene)
  • Tutta la mia unità per tutti i progetti per costruire ponti fra noi, io vi prometto con tutto l’amore che abbiamo in cuore che faremo tutto per arrivare al mondo unito che Gesù ci ha chiesto. (Abeer)
  • Anche se siamo pochi come numero, ma il nostro amore e la nostra volontà sono forti! Con questo possiamo fare tante attività con risultati ottimi (Samer)
  • Nonostante tutta la situazione difficile che sta passando il nostro paese, vi assicuriamo la nostra unità piena, e continuiamo a pregare per la pace nel mondo, soprattutto in Africa e nel Medio Oriente e cosi faremo il mondo unito. (Tareq)
  • Una sensazione bellissima che ci sono tante persone nel mondo che sentano quello che viviamo, e ci assicurano la loro unità con noi, questo rinnova in noi la speranza nella vita. (Hanan)
  • Ho sentito attraverso questo collegamento che il Signore ha rinnovato in me tante energia, e mi è tornata la voglia di lavorare per costruire in mondo nuovo. (Hala)
  • Nonostante tutta la situazione dolorosa che stiamo vivendo, sentiamo la vostra unità specialmente nella preghiera che trasmette in noi la speranza.
  • Ci avete trasmesso una energia da dentro! Io sono pronto ad partecipare a qualsiasi progetto in modo concreto con la possibilità che abbiamo. (Elias)
  • Sento l’unita con voi in modo particolare forse perché anche voi avete tante sfide e tanta situazione difficile, ma con l’amore e la comunione abbiamo Gesù fra noi. (Dani)

È una cosa meravigliosa vivere l’unita fra tutti nonostante la distanza fra noi.

Grazie per la vostra unità, amore e la preghiera.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *